Serena Piccinini

La misura del mondo.

"È il mio intento di creare nuovi modi di vedere i paesaggi famigliari e di far sì che la natura ci venga restituita in modo diverso, perché non esiste rapporto con nessun mondo, a distanza" dice l’artista. E Propone, perciò, un percorso all'inverso, un percorso che parte dal gioco combinatorio e dall'ibrido in forma e in materia per giungere fino al confine che, come si diceva, supponiamo certo e fermo tra sé e le cose. La mostra proposta è, in questa prospettiva, un invito all'incertezza affinché attraverso lo scarto metamorfico sia ridisegnata una distanza che è, appunto, misura del mondo. Misura della propria identità che l’arte, come suo proprio compito, deve mettere in dubbio, perché possa trasformarsi.

— Domenico Maria Papa, marzo 2013


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 

© Nuvole Arte 2009 — 2017 • Build with Indexhibit • Coded by Emanuele Tortolone