Diego Dutto

NIKE - pertinax heros

La mostra, ideata appositamente per gli spazi della galleria, è caratterizzata da due differenti tipologie di lavoro, opere scultoree e opere fotografiche.
I lavori scultorei si dividono a loro volta in due categorie, una prima caratterizzata da una grande scultura sospesa in centro alla galleria, opera cardine cui ruota intorno tutta l'esposizione, una seconda formata da una serie di multipli.
Anche le opere fotografiche sono costituite da una serie di grande formato e da una serie di multipli di formato ridotto.
L'esposizione ha come tema principale l'eterna ambizione e voglia dell'uomo di volare, un volo sia reale che metaforico, che può indurre a pensieri folli e ad azioni estreme. Ma volare è una capacità meccanica o spirituale? Dipende dalla caparbietà di chi vuole staccare i piedi da terra per avvicinarsi al cielo o da una qualche innovazione tecnica che lo possa permettere? Il sottile confine della soluzione è probabilmente a metà, così come ognuna è alla base dell'altra. Solo la tenacia rende possibile la realizzazione di innovazioni che possano permettere grandi progressi.
Da qui nasce la storia di un eroe dal sapore antico, capace di imprese epiche, quasi dal carattere mitologico, dalla forte ostinazione nel raggiungere un obiettivo, tanto irraggiungibile quanto essenziale per la riuscita dei propri intenti e per la realizzazione di se stesso.